E’ CR7 mania

CR7 non è solo un uomo, è un’azienda in movimento.


L’arrivo di Ronaldo alla Juventus è la notizia che indubbiamente ha sconvolto il mercato calcistico. Tutti si aspettavano che il fenomeno Portoghese se ne sarebbe andato da Madrid, viste anche le sue dichiarazioni dopo la finale di Champions vinta, ma in pochi, o forse sarebbe meglio dire nessuno, pensavano possibile il suo arrivo a Torino, sponda Bianconera.

L’acquisto di Ronaldo, è senza dubbio alcuno, uno dei più esosi della serie A, basti pensare che la vecchia Signora ha versato nelle casse della squadra spagnola ben 105 milioni di euro, più la commissione del procuratore di CR7, Jorge Mendes. Il portoghese ha firmato un quadriennale da 31 milioni di euro netti a stagione, che vanno moltiplicati per due. Dunque l’ingaggio complessivo è da oltre 240 milioni.

MAGLIE VENDUTE IL PRIMO GIORNO.

Nella stagione 2016-2017 la Juventus ha venduto complessivamente, in tutto il mondo, 850mila magliette. Un numero senza dubbio alto, prodotto dai tanti successi, dai tifosi che sono presenti in ogni angolo del mondo e dai tanti campioni in rosa. Ma il campionissimo è CR7 e l’effetto Ronaldo si sente eccome. Sono state addirittura 520mila le magliette di Cristiano Ronaldo vendute nel suo primo giorno da juventino, come rivelato da ‘Yahoo Sports’ e c’è da scommettere che nell’arco di pochi giorni la Juve riuscirà a battere, solo con il portoghese, il numero di maglie vendute nella stagione 2016-2017, in cui i bianconeri giocarono anche la finale di Champions League.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

 

 

CR7 è una macchina da soldi


 

Condividi questa notizia: