Lucarelli: “ho festeggiato mettendola a terra e facendoci l’amore”

“Prima di Piacenza-Livorno, dall’albergo, che era vicino all’autostrada, vedevamo una coda interminabile di auto, pullman, furgoni dei nostri tifosi. Una processione incredibile. Ogni volta che vedo l’esodo dei livornesi mi sento morire perché le più grandi delusioni del Livorno sono state sempre quando c’erano tanti tifosi al seguito. 

Se il Livorno non fosse andato in SerieA quell’anno probabilmente non ci sarebbe più andato. 

cristiano lucarelliAvvertivamo una tensione pazzesca, però poi dopo il 2-0 si è levato l’urlo “Serie A, Serie A!”, e finalmente mi sono lasciato andare. Giocavo e piangevo.

Quando poi ho segnato il terzo gol, ho festeggiato mettendo a terra la maglia, montandoci sopra e “facendoci l’amore” per quanto l’amavo…”

[Cristiano Lucarelli]

C’è chi ci mette voglia, chi ci mette professionalità, c’è chi si impegna e chi svolge il proprio “lavoro” di calciatore con serietà… Lui no, nulla di tutto ció… Lui ci metteva cuore ed amore, vero, sincero, mai nascosto! Era amore puro ed incontrastato per quella maglia, per la sua città, per il suo Livorno!!

Quell’anno ci andarono in Serie A, lui giocava e piangeva, segnó il terzo gol e mise incinta la maglietta! Si sposó definitivamente con la sua città e con i suoi tifosi! Era il leader incontrastato in campo e fuori, in coppia con Protti, un altra leggenda da quelle parti formó una coppia formidabile, segnarono valanghe di gol ed anche quando rifiutó il famoso Miliardo offerto da altre squadre lo fece solo per amore!

Ora ricomincia finalmente anche il campionato di Serie B, il Livorno è li che scalpita! È tornato anche Alino Diamanti a dare fantasia, ad accendere i sogni di quella città tanto radicale quanto aperta a tutti!

In panchina c’è un uomo che non lo fa per soldi, non lo fa per la carriera… Lo fa per Amore, con la A maiuscola…
In panchina c’è “il capitano”, c’è Cristiano Lucarelli, unico vero indiscusso condottiero Livornese!!

Il calcio è lavoro, il calcio è allenamento, ma la vita, la vita è cuore e passione! E per Cristiano il Livorno e Livorno sono vita!!

E.C.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Del Neri da miracoloso ad incompreso

Condividi questa notizia: