Le 5 squadre che non vincono da più tempo la Champions League

Oggi inizia la fase a gironi di Champions League, dove le migliori 32 squadre d’Europa cercheranno di vincere la coppa più importante, e bella, di tutte. Obiettivo: arrivare il 1° giugno 2019 allo stadio “Wanda Metropolitano” di Madrid e cercare di succedere al Real Madrid nell’albo d’oro. Tante le squadre favorite: dallo stesso Real (in cerca di un poker consecutivo che non avviene da sessant’anni) al Bayern Monaco, dal Barcellona al Paris Saint Germain al Manchester City fino alla Juventus.

A partire dagli Duemila, in ben dieci occasioni, la coppa è finita in Spagna tra merengues e Barcellona, lasciando le briciole alle avversarie. Soprattutto alle italiane, con tre vittorie e quattro finali perse. L’Italia ha vinto il trofeo dodici volte con tre squadre e (sette il Milan, tre l’Inter, due la Juventus) e la vittoria manca loro rispettivamente dal 2007, dal 2010 e dal 1996.

Ma tranquilli, ci sono cinque squadre che non vincono la coppa da più tempo. Quali? Eccovele qua

Benfica

Ultima vittoria: 2 maggio 1962 contro il Real Madrid

C’era ancora Eusebio, la perla nera, quando il Benfica vinse la sua ultima Coppa dei Campioni, la seconda della sua storia. Da allora il club di Lisbona ha vinto tanti altri titoli nazionali, è riuscito a qualificarsi almeno per la fase a gironi di Champions ed in altri cinque casi è arrivato fino in finale. Cinque finali giocate, cinque sconfitte oltre alle tre finali perse di Coppa Uefa/Europa League. Debole il Benfica o forti gli avversari? Avete mai sentito parlare della “iattura di Béla Guttmann”?. Un breve estratto: Guttman nel 1962 allenò le “aquile” portandole alla vittoria, ma il rapporto con la dirigenza finì male. Il tecnico, incacchiato nero, disse che il Benfica non avrebbe più vinto la Coppa dei Campioni per almeno cento anni. E cosi fino a oggi è stato. Un caso? Dipende se si è superstiziosi. E per arrivare a cento anni anni mancano ancora quarantaquattro anni…

Celtic Glasgow

Ultima vittoria: 25 maggio 1967 contro l’Inter

Quando si parla di Celtic Glasgow, si pensa al derby con i Rangers e la rivalità tra cattolici e protestanti. Maglia fighissima a strisce orizzontali bianco-verdi, il Celtic è stata la prima squadra britannica a vincere la Coppa dei Campioni, proprio nella prima edizione del trofeo con le odierne “grandi orecchie” al posto delle anfore. Se le britanniche (tutte inglesi) poi hanno vinto la coppa altre dodici volte, il Celtic si è fermato alla vittoria di Lisbona contro l’Inter ed è tuttora l’unica scozzese anche ad essere arrivata un’altra volta in finale. Quando e contro chi? Leggete sotto.

Feyenoord

Ultima vittoria: 6 maggio 1970 contro il Celtic Glasgow

Gli anni Settanta sono passati alla storia come gli anni dell’Ajax, del “calcio totale” e di Johan Cruijff. Gli aiacidi sono stati la prima squadra, dai tempi “degli anni d’oro del grande Real”, a vincere la Coppa dei Campioni per tre volte consecutive. Una grande scuola di calcio quella di Amsterdam. I ’70 si sono aperti però con la vittoria di un’altra squadra olandese, il Feyenoord di Rotterdam, che portò per la prima volta la “coppa dalle grandi orecchie” nei Paesi Bassi. Alla squadra di Kindvall e Geels allenata dal mitico Ernst Happel si dovette arrendere il Celtic. Da allora, per entrambe, mai più una finale di Coppa dei Campioni o Champions League. E non c’entra nessun Guttman.

Nottingham Forrest

Ultima vittoria: 28 maggio 1980 contro l’Amburgo

Quando si parla di Nottingham Forrest, tutti in piedi e con la mano sul cuore: si parla della storia del calcio. Una squadra unica nel suo genere capace di vincere più Coppe dei Campioni (due, consecutive) che titoli nazionali (uno). Era il “Forrest” di Brian Clough con in campo gente come Shilton, McGovern, Anderson e Francis e una generazione di giocatori incredibile. Un bis inaspettato perché cinque anni prima la squadra si salvò per un pelo in Second division. Nel biennio poi 1979-1980 l’imponderabile: titolo nazionale, due Coppe dei Campioni e una Supercoppa europea. Da allora, una sola altra presenza in Coppa dei Campioni (solo perché detentrice della coppa), qualche sporadica apparizione in Coppa Uefa e l’onta della retrocessione in terza divisione inglese con tre campionati di fila. E proprio questo rende mitico il Nottingham Forrest: l’unica squadra campione d’Europa ad aver giocato nella Serie C domestica. Che mito! Altre che “il maledetto United”.

Aston Villa

Ultima vittoria: 26 maggio 1982 contro il Bayern Monaco

La quinta squadra che non vince da più tempo la coppa europea più prestigiosa arriva da un quartiere di Birmingham, l’Aston Villa. Poco da dire: campione d’Inghilterra l’anno prima per la settima volta, vittoria al primo colpo in finale contro un certo Bayern Monaco. Come il Forrest, i Villans da allora non hanno più vinto nulla a livello europeo ed hanno assaporato anche l’onta della retrocessione. Non in terza serie, ma in Second e Champhionship. Ma volete mettere andarci con in bacheca una Coppa dei Campioni?

Di queste cinque squadre, una sola parteciperà a questa fase a gironi (il Benfica) e nel caso in cui un domani una di queste dovesse vincere la Champions, entrerebbe in classifica l’Amburgo, vincitore nel 1983 contro la Juventus. I bianconeri possono stare tranquilli: prima di loro ci sono altre cinque squadre che non vincono la coppa da più tempo.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lo spaventoso tunnel che attraverserà il Napoli in Champions League

 

Condividi questa notizia: