Sarà questo il leit motiv della seconda di ritorno!!

Un’Inter inguardabile subisce il pareggio nei minuti finali da un Carpi mai domo, ridotto in 10 ma con due palle così! A firmare questo storico gol a San Siro è stato il Kevin che non sta con la Satta che non perde aerei e che non fa film ad Hollywood.

imageDi cognome fa Lasagna e fino a ieri faceva sorridere… Questo nome all american ed un cognome così profondamente italiano! Kevin Lasagna, nato il 10 di Agosto del 1992 a San Benedetto Po. Fino a due anni fa il signor Lasagna tirava calci al pallone in Serie D, Governolese e Cerea, non propriamente squadre famose.

imageEccolo lì, dalla D alla A in tre anni. Potete sognarlo in molti, provate a farlo sul serio peró, oppure Fifa.
Debutto nella massima serie il 23 agosto, incubo a Genova, 5-2 sconfitta con la Samp. Non sarà una stagione facile, si sa. Il Carpi lotta con i denti tra un allenatore andato e poi tornato, tra portieri che si alternano come se piovessero e con un Borriello che fa le bizze… Ma il 26 Gennaio al minuto ’92 la stagione ha un sussulto. È il nostro Kevin a fulminare con un diagonale basso sua maestà portieresca Samir Parotutto Handanović e a rimettere sull’1-1 Inter – Carpi a San Siro…

imageUn punto che fa morale, un punto guadagnato in 10 contro e, un punto preso quando ti mancano un rigore ed un gol buono annullato… Un punto che fa sperare ad una salvezza che avrebbe del miracoloso…
Ma per uno che tre anni fa segnava in D ed oggi segna in A, con un nome così, che volete che sia un miracolo?
Ha segnato, dicevamo, all’Inter di Mancini il quale ha animato la settimana insieme al Maurizione Sarri con la storia dei finocchi democristiani. Questi diverbi tra allenatori ci mancavano un sacco! Era dai tempi di Mou e Ranieri che in Italia non si vedeva qualcosa di simile…

“Mi ha dato del Finocchio!”

piange il Mancio,

“Forse gli ho dato del Democristiano!”

ironizza Sarri e via di quèrelle con sfottó che infiammano la rete!
Per Sarri, col suo Napoli capolista, questo diverbio è un problema da poco, per il Mancio con la sua Inter in caduta libera era un modo per distogliere l’attenzione dalle prestazioni mediocri offerte dai suoi, ma non aveva fatto i conti con il nostro Kevin… Che gli ha servito una Lasagna calda al ’92… Con che sugo?? Beh, al Finocchio di certo!!

E.C.

Condividi questa notizia:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here