“Lui si che la sapeva lunga…”

E’ di qualche giorno fa la notizia che un ragazzotto brasiliano di nome Ricardo, sia tornato in Italia a cercare un nuovo ruolo, un nuovo impiego a Milano. Non regala più emozioni in “Smoking bianco” ma cerca di inserirsi in qualche modo nel suo Milan, di tornare a vestire quei colori… Ce lo ricordiamo, un ragazzo semplice, educato, pettinato e sempre in ordine che ha regalato più gioie lui da solo ai tifosi rossoneri che tutte le squadre degli ultimi 5 anni messe insieme…

Quel giovane arrivó in Italia con un soprannome che fece sorridere. Kakà

Ed è qui che entra in gioco il secondo protagonista di giornata. Colui il quale, il 22/04 di 12 anni fa, dava il via alla famosa Calciopoli, Lucianone Moggi… Ebbene, proprio Luciano, quando Ricardo Iszecson dos Santos Leite, Kakà, arrivó in Italia, con tutta l’ironia di cui fu capace e peccando clamorosamente di superbia, sentendosi il Re del calcio eslcamó:

“Io, uno con un nome così non l’avrei mai preso…

Non sto qui a ricordarvi la fine che ha fatto uno e ció che ha vinto l’altro…

Auguri per la tua nuova avventura Ricky ed un augurio al calcio italiano, affinchè cose come quella non capitino più!

E.C.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Le 100 squadre in cui ha militato Marco Borriello

Condividi questa notizia:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here