Da Insigne al fisioterapista ko: ecco le gaffe più clamorose accadute in campo!

Siamo al San Paolo di Napoli, gli azzurri vincono 3-1 e Lorenzo Insigne apre le marcature col gol del momentaneo uno a zero. Da buon uomo di spogliatoio, Insigne decide di dedicare il suo gol allo sfortunato Mil…. Zielinski! Si, avete letto bene, la maglia era quella del centrocampista polacco entrato gli ultimi venti minuti della gara. Si scoprirà successivamente che la maglia errata gliel’ha data proprio  Piotr per uno scherzo finito male.
Chissà quanti “mokk a kittemmurt” gli avrà detto Lorenzo il Magnifico dopo la partita… Ma alla fine la vittoria è stata dedicata al compagno Milik, finito ancora una volta sotto i ferri per la rottura del crociato.

COPPA AMERICA 2016 MESSICO-URUGUAY

Prima delle partite delle Nazionali, è tradizione far sentire gli Inni, in modo da riunire tutto il popolo di tifosi in un’unica e sola bandiera. E come momento dovrebbe far venire i brividi a tutti i presenti nello stadio, dai calciatori allo staff, fino ai sostenitori. Ebbene, ciò che è accaduto in Coppa America appena un anno fa è stato un qualcosa di malsano ed imperdonabile: è partito l’inno del Cile al posto di quello dell’Uruguay! I giocatori in campo erano pronti con il braccio al petto a cantare il proprio inno Nazionale, ma non appena è partito l’inno sbagliato le facce cupe dei giocatori hanno detto tutto. Inutile dire che oltre al danno la beffa: il Messico si imporrà per 3 a 1 contro la Celeste. ERA MEGLIO WAKA WAKA

FIORENTINA NOVARA 0-2 SERIE A 2011/2012: DELIO ROSSI VS ADEM LJAJIC

Su Sky sarebbe stato gradito il commento di Giacomo “Ciccio” Valenti e Christian Recalcati, al posto di quello di Compagnoni, dato che per pochi attimi, sulla panchina della Fiorentina si è tenuto un incontro di Wrestling tra l’allenatore Delio Rossi e l’attuale attaccante del Torino Adem Ljajic. Il serbo non avrebbe gradito la sostituzione e avrebbe insultato il figlio dell’allenatore che, prontamente gli ha risposto rifilandogli un circolare e un montante che avrebbero steso addirittura John Cena. La Fiorentina perderà la partita in casa contro il Novara per due a zero, ma la partita non verrà ricordata per il risultato… Inutile dire che Ljajic verrà messo fuori rosa e che Delio Rossi verrà esonerato. DIO DISSE KUNG E KUNG FU

TORINO-SASSUOLO 3-0 SERIE A 2017/2018: SFURIATA DI MIHAJLOVIC CONTRO IL SUO VICE


Siamo al minuto ’81, il Torino fatica a mantenere il vantaggio dell’uno a zero come Di Natale a lezione di grammatica e il buon Miha decide di optare per un cambio: fuori Obi dentro Acquah. Peccato che i suoi collaboratori Lombardo e Castellazzi capiscono male e chiamano in panchina Rincon al posto di Obi. Da li, neanche a dirlo parte la sfuriata del serbo, una sfuriata che ricorda quelle dei tanti tifosi medi italiani quando perdono una schedina per colpa del Benevento che non segna mai o per l’Inter o il Milan capaci di perdere addirittura contro l’Empoli. La cosa strana però è che Obi segnerà addirittura il gol del 3-0 pochi minuti dopo chiudendo definitivamente i conti. VISIONARIO

ITALIA-INGHILTERRA 2-1 MONDIALI 2014: IL FISIOTERAPISTA INFORTUNATO

La vera star di quella partita non è un calciatore, bensì Glen Lewin, il fisioterapista dell’Inghilterra:  Sturridge risponde a Marchisio infilando a Sirigu il gol dell’uno a uno, la foga è tanta e il buon Glen nella foga cade a terra e si rompe una gamba. I medici per la prima volta si ritrovano a soccorrere un collega addirittura con la barella, le telecamere simpatiche, lo riprendono e in poco meno di mezzora diventa la star del web. Oltre il danno, la beffa: Balotelli nel secondo tempo metterà a segno il gol vittoria e l’Inghilterra tornerà a casa senza vincere una partita e soprattutto senza… fisioterapista! MUTILATI

Condividi questa notizia: