Ibra SI! Il Milan potrebbe presentarlo prima di Natale. Piatek?

Ibrahimovic c’è e ora mancano solo alcuni dettagli da definire. Piatek invece potrebbe partire in prestito secco ma dove?

LE FONTI. Un contratto da 18 mesi a 6 milioni netti, ma con la possibilità di liberarsi a giugno: è questa la proposta del Milan a Zlatan Ibrahimovic, secondo quanto riporta questa mattina Tuttosport. C’è però un dettaglio in più svelato dal Corriere della Sera e riguarda proprio l’eventuale data dell’annuncio del grande ritorno di Ibra a Milano. Secondo il quotidiano milanese, infatti, il Milan sogno di poter dare l’annuncio dell’acquisto e presentarlo al mondo rossonero il 15 dicembre in occasione della festa che il Fondo Elliott ha in programma per il 120esimo compleanno del club.

Per Piatek invece sarà tutta un’altra storia. Due gli scenari da tenere in considerazione.

Krzysztof Piatek

SCENARIO 1. Piatek avrebbe chiesto alla società di rimanere fino alla fine della stagione anche con l’arrivo imminente di Zlatan Ibrahimovic. Pioli sarebbe costretto a rivedere il modulo, ridisegnando il diavolo sul rettangolo di gioco.

SCENARIO 2. (PIU’ PROBABILE). Prestito secco fino a giugno per dare una seconda possibilità al polacco nella stagione successiva.

TRE STRADE PER PIATEK: 

  1.  Mino Raiola potrebbe trovarsi ancora una volta sulla strada del Diavolo. Ibra a Milano, e Piatek all’Everton per sostituire Kean pronto a tornare in Italia al fianco di Zaniolo.
  2.  Ritorno al Genoa fino alla fine della stagione per trovare nuovamente il talento perduto e per dare qualche speranza alla squadra di Thiago Motta.
  3.  Altra strada inglese per il nove made in Polonia, questa volta il West Ham United. Il solo Antonio in attacco e tanti problemi di classifica per Ogbonna e compagni.