CONSIGLI FANTACALCIO 2017-2018, ATALANTA CON LA TESTA IN EUROPA?

E’ stata la squadra rivelazione della passata stagione e quest’anno si ricandida come una delle più belle realtà delle provinciali: l’Atalanta di Gasperini punta a ripetere le ottime cose mostrate lo scorso anno. Ma converrà acquistare i giocatori nerazzurri con il doppio impegno campionato-Europa League? Ecco la nostra analisi.

 

Consigli Fantacalcio 2017/2018: le certezze

MATTIA CALDARA (difensore) 

 

Mattia Caldara ha rappresentato tra i difensori, insieme all’ex compagno Andrea Conti, la più grande rivelazione fantacalcistica dell’ultima Serie A. Il difensore centrale classe ’94 oltre a concludere il campionato con un’ottima media voto (rendendolo un difensore imprescindibile nelle leghe in cui si utilizza il modificatore della difesa), è stato soprattutto decisivo sotto porta, realizzando ben 7 gol in 30 partite di campionato.
Caldara, rimanendo ancora un anno a Bergamo prima di approdare alla Juventus, quest’anno potrà proseguire il suo percorso di crescita e maturazione tecnico-tattica grazie a un ambiente che l’ha visto crescere e diventare uno dei migliori difensori italiani. Giocatore poco propenso ai cartellini (l’anno scorso solo 4 ammonizioni), Caldara è il difensore che qualsiasi fantallenatore vorrebbe avere nella propria fantasquadra.

 

JOSIP ILICIC (centrocampista)

A centrocampo puntate su Josep Ilicic che approda quest’anno all’Atalanta dopo aver vissuto alti e bassi nelle quattro stagioni disputate alla Fiorentina. L’ultima stagione è stata a dir poco deludente, mentre due anni fa si rivelò uno dei centrocampisti più prolifici della Serie A segnando 13 reti in 30 gare, suo attuale record in campionato. Giocatore molto discontinuo, che può alternare gare da 8 e da 4 in pagella, ma che se troverà una continuità di impiego, come in questo precampionato sta ottenendo, potrà tranquillamente raggiungere la doppia cifra in fatto di gol realizzati. Specialista nei calci piazzati, Ilicic può essere decisivo anche come uomo-assist. Adattabile sia come esterno d’attacco che come trequartista, Ilicic listato come centrocampista è un’occasione che ogni fantallenatore non può lasciarsi sfuggire.

ALEJANDRO DARIO GOMEZ (attaccante)

In avanti occhi puntati per il “Papu” Gomez: la stagione appena conclusa è stata quella delle definitiva consacrazione. Il folletto argentino è stato capace di raggiungere la doppia cifra sia nei gol fatti (16) che negli assist forniti (10), performance che quest’anno cercherà di ripetere. L’arrivo di giocatori dall’elevato spessore tecnico come Ilicic e Orsolini permetteranno al “Papu” di esprimersi su livelli tecnici ancora superiori rispetto a quelli dello scorso anno, dando la possibilità a Gasperini di provarlo anche come punta centrale in un ipotetico tridente con Orsolini e Ilicic ai lati. In tal caso, ogni fantallenatore che lo acquisterà si potrebbe ritrovare in rosa un altro potenziale Mertens. Motivo per cui, unito al fatto che ormai Gomez gioca più da seconda punta che da esterno d’attacco, quest’anno viene considerato un attaccante a tutti gli effetti.

Consigli Fantacalcio 2017/2018: le sorprese

HANS HATEBOER (difensore)

Per sostituire Andrea Conti l’Atalanta ha acquistato dal Genk l’esterno belga Timothy Castagne, ma le prove sempre più convincenti disputate da Hateboer nel finale della scorsa stagione e soprattutto nelle amichevoli estive (tra cui spicca la prestazione offerta contro i francesi del Lille) sembrano aver convinto Gasperini che il naturale sostituto di Conti potrebbe essere il terzino destro ex Groningen, squadra olandese nella quale Hateboer ha realizzato nei tre anni e mezzo di militanza 5 reti e servito 13 assist. Il modulo 3-4-1-2 che esaltò la scorsa stagione le doti da incursore di Conti potrebbe trovare in Hateboer un degno erede anche al fantacalcio, regalando inaspettati bonus ai fantallenatori che crederanno in lui.

BRYAN CRISTANTE (centrocampista)

 

Arrivato all’Atalanta a gennaio 2017 dalla non esaltante esperienza di Pescara, Cristante partita dopo partita ha conquistato la fiducia di mister Gasperini, rivelandosi prezioso per la qualificazione in Europa League con 3 reti realizzate in sole 12 gare, molte delle quali giocate da subentrante. Dopo la cessione di Kessiè, Cristante avrà quest’anno la possibilità di giocare finalmente con continuità e dimostrare (come già sta facendo nelle amichevoli estive) quelle doti che nel 2013 lo fecero debuttare poco più che maggiorenne nel Milan.

 

 

ANDREAS CORNELIUS (attaccante)

Andreas Cornelius è una punta centrale, forte fisicamente e abile nel gioco aereo grazie ai suoi 193 cm di altezza, acquistato dal Copenaghen con cui nell’ultima stagione ha realizzato 21 gol tra campionato e coppe. Cornelius ha caratteristiche molto simili ad Andrea Petagna, che al momento è favorito per partire titolare, ma se non dovesse migliorare la media realizzativa dello scorso anno (5 reti per lui in 34 partite) rischia di essere scalzato dal gigante danese, che si sta ben comportando in questo pre-campionato.

TORNA ALLA GUIDA ALL’ASTA 2017-2018

Condividi questa notizia: