Diletta Leotta non è più single!

Diletta Leotta pronta a ricominciare con Daniele Scardina. Perché Diletta?

Il web impazza, la carta stampata è in tumulto e noi siamo decisamente amareggiati. Perché Diletta? Perché ci hai fatto questo? La redazione sta valutando di chiudere bottega, la notizia è stata veramente un fulmine a ciel sereno. Beh il cielo quel giorno era nuvoloso e qualche goccia di pioggia bagnava i nostri pensieri, raffreddandoli al punto giusto per chiederle: “Ciao Diletta come stai?” Lei ci accolse con un grande abbraccio e con il suo sorriso smagliante ci invitò a prendere posto sotto il suo gigantesco ombrello. “Facciamo una foto? E’ da tanto tempo che non ci vediamo!” e lei con il fiuto di un vero attaccante disse: “Ragazzi ma ci mancherebbe, subito!” Un click premiò il nostro scatto e da lì fu semplice e incondizionato amore. 

La foto fissa il momento, l’immagine a volte racconta molto di più di mille parole, la giocata insomma vale il prezzo del biglietto, anche solo una. (In realtà furono mille gli scatti, perché si sa non sempre #buonalaprima rappresenta la realtà, o meglio in parte perché questa era la prima venuta bene, di tante venute un po’ meno bene).

Il sipario si chiude, le persone si alzano, lei ci saluta e l’uomo dallo sguardo alto, la rapisce senza mai abbassarlo. L’attenzione si sposta come il pallone tra i piedi di Douglas Costa, da Diletta all’uomo senza emozioni e in simultanea accortezza ci chiediamo: “40 foto e non le ha mai guardato il … tacco delle scarpe? Tutto questo è un sogno, non può essere realtà vero…”

L’estate passa e gli amori anche, l’autunno incalza e la ragione ritorna come il freddo, puntuale e inesorabile. Adesso va bene tutto, ma non puoi esserti dimenticata di noi. Daniela Scardinaringheggia” ma noi “King-geggiamo“. A forma fisica nulla da invidiare, a tatuaggi vince lui ma ricordati per tutto il resto c’è MasterCard e perché no, anche Chefaticalavitadabomber.

Noi rappresentiamo i nostri follower, noi lo facciamo per loro… diciamo anche per loro. Ricordati che ogni mattina, in Italia, una Diletta Leotta si sveglia, sa che deve correre più in fretta di un CFVB perché se no sarà taggata. Ogni mattina, in Italia, un CFVB sa che deve correre più in fretta di una Diletta Leotta, o morirà di post. Quando il sole sorge, non importa se sei una Diletta Leotta o un CFVB: L’importante è che cominci a pensare che noi siamo in tre.”

MA COME IL LATTE? GUARDA IL VIDEO

 

 

Condividi questa notizia: