I dieci peni più lunghi della storia del Milan

Perchè nelle docce di Milanello non è mai stato facile essere un Ignazio Abate qualunque!

12Clarenzio

Su tutti e su tutto.
Il membro, insomma, è famoso quasi quanto il padrone.
Su Seedorf pesa forte la sponsoirzzazione di Kakà che, qualche anno fa, intervistato dalle Iene, ammise che la propaggine di Clarence era la più grossa  dello spogliatoio. Non rivelò nulla di nuovo. Confermò. Le docce del Milan divennero trasparenti, il sospetto che aleggiava da tempo si fece realtà.

11 Re Leone

Li sbranava tutti.

Podio, già pallone d’oro, si inchina ma di poco. George “tuttopene” Weah. Liberiano. Castigatore riconosciuto. Soprassediamo sui cori dei tifosi. Si vocifera che 3/4 delle mogli dei compagni di allora abbiano in casa un figlio di George. L’anaconda insaziabile.


10E’ USCITO IL LIBRO DI CHE FATICA LA VITA DA BOMBER:


9Nerchione anni 80

Ruud, cerchione anni 80, confessò confermò. Olimpo dei piselloni del Milan, la colpa fu di una scelta. Aforista, fatalista. Disse: Sì è vero ho un c**** enorme ma poi spiegò il retroscena: “è stato quando sono nato: dio mi ha chiesto se volevo essere bianco oppure…”

8Notizia vera

Ha un pene talmente lungo che supera il record di pene più lungo dello spogliatoio del Milan fino ad ora detenuto da Clarence.


6Winston Bogarde

Più di Davids, più di Reiziger più di Kluivert. Arrivò gratis. Fece letteralmente pietà. Venne impacchettato e mandato a Barcellona. Rimane comunque uno dei grandi serpentoni rossoneri anni 90.

5 Sulley Muntari

La scimitarra più affilata fra quelle contemporanee. Le ultime campagne acquisti gli hanno reso la vita più semplice. Gli hanno lasciato pochi rivali.

4 Jaap Stam

All’improvviso un bianco, Jaap. Qualcosa come il Chuck Norris del calcio.

3Taribo West

12 cm (in più). Il primo vero atleta di Dio (altro che Legrottaglie) oltre che per l’età pare abbia mentito anche sulle dimensioni. Se le voci che circolano su di lui sono vere avrebbe dodici anni in più di quelli che dichiara. Affermati giornalisti sostengono che lo stesso ragionamento si possa adeguare alla lunghezza del marchingegno sotto le mutande. Ma al contrario: West avrebbe giocato al ribasso diffondendo le proprie misure più corte di dodici rispetto alle dimensioni reali.

2 Marcel Desailly

5 anni di Milan. Serviva un pene all’altezza di un grande predecessore: Frankie Rijkaard.

1 Prince Boateng

Il più lungo dei Boateng. Accreditato di un pisello muscolosissimo. Il più lungo della famiglia Boateng. Dopo aver castigato in Inghilterra e Italia ha fatto le valigie ed ha esportato il suo pene ghanese in Germania. Buona pace per Melissa. a Gelserkirchen pare che Klaas-Jan Huntelaar abbia smesso di fare la doccia con i compagni.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

L’umile casa di Cristiano Ronaldo

 

Condividi questa notizia:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here