Nel mondo del calcio, ormai, si sa: Juan Mata è uno dei campioni più educati e disponibili con i propri fan. Quest’immagine è stata confermata dallo spagnolo una volta di più dopo che fuori dall’impianto Old Trafford ha deciso di fermarsi per abbracciare e scattare alcune foto con un giovane tifoso disabile del Manchester United.

In rete, è possibile trovare la clip che mostra il fantasista dei Red Devils intento a superare gli uomini della sicurezza per andare dal tifoso mancuniano, visibilmente eccitato ed emozionato dall’evento.

Nonostante Mata fosse di fretta per non perdere il bus che doveva riportare la squadra al centro d’allenamento, si è mostrato ampiamente disponibile nei confronti del giovane Alex Nield tra abbracci, sorrisi e diversi scatti per immortalare il momento.

Il bel gesto è stato anche ripreso da diverse videocamere di tifosi presenti all’esterno dello stadio dove lo United gioca le proprie partite casalinghe e in breve tempo ha fatto il giro del mondo attraverso i social. (Facebook in particolare).

Sulla vicenda, è intervenuto anche il padre di Alex, ragazzo affetto da paralisi cerebrale, che insieme al figlio sperava proprio nel buon cuore di qualche campione semplicemente per uno scatto fotografico.

Ai microfoni di BBC Radio 5 Live, il signor Joan ha spiegato che Juan Mata, non appena ha visto il figlio, si è recato subito da lui per stringerlo in un tenero abbraccio.

Riguardo alla bella sorpresa, Jon Nield ha definito il gesto di Mata “un momento di vita meraviglioso” ed ha aggiunto che Alex è assolutamente pazzo di gioia da quando ha ottenuto la foto con uno dei suoi beniamini: “Probabilmente ora pensa di essere uno dei migliori amici del calciatore spagnolo!“.

Rispetto al troppo spesso banale e formale (anche nelle dichiarazioni) resto del mondo dei calciatori, Mata non è la prima volta che si segnala per eventi fuori dagli schemi.

Condividi questa notizia:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here