Carlos: Fuerte Apache
– Si chiama Carlos Martínez. Viene abbandonato dalla madre biologica, Fabiana Martínez, a soli tre mesi.

Tevez-quiz-pic-600x400– Le cicatrici. A dieci mesi è vittima di un grave incidente domestico: gli cade sul viso l’acqua bollente di un bollitore. Viene portato in ospedale avvolto da una coperta di nylon che, scioltasi, aggrava ancora di più le ustioni di primo e secondo grado. Rimane in terapia intensiva per due mesi, e porta ancora oggi i segni dell’incidente sul viso e sul collo.

– Perchè lo chiamano l’Apache. Quando si riprese, Tevez venne affidato agli zii materni,

tevez-albo– Il carcere dei parenti. Durante gli anni al Manchester United, Tevez viene informato che Juan Alberto, l’unico fratello biologico con il quale aveva mantenuto i contatti, e suo cognato Carlos Avalos erano stati arrestati per l’assalto a un furgone blindato; da quel momento Tevez deciderà di troncare ogni rapporto con il fratello. I rapporti con la famiglia adottiva invece si sono mantenuti molto bene tanto che ogni mese Tevez invia del denaro ad Adriana e Segundo.

– Il rapimento del padre adottivo. Il 29 luglio 2014, Segundo Tevez viene sequestrato da un gruppo di tre uomini mentre era alla guida della sua macchina a El Palomar, nel dipartimento di Morón, in Argentina. 

Condividi questa notizia:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here