Quando sul calcio si poteva ancora scherzare

Quando si parla di trasmissioni sportive oggi vengono in mente, che so, SKY Calcio Club? Diletta Gol? Con i post-partita immediati, le moviole a tempo record, discussioni sul VAR e con esperti di mercato che lavorano 24/24h, abbiamo la “Goal line technology”, abbiamo la “Spider Cam”, abbiamo tutto e di tutto di più…
Ma io, che sono un trentenne e non un “millenials”, che sono un romantico arretrato e non un moderno Nerd da tastiera, mi ricordo le “mie” di trasmissioni sportive!

Le mie partite finivano alle 17 circa… Non c’era SKY e TELE+ costava troppo! Le sentivamo in radio oppure seguivamo “Quelli che il calcio”, non c’erano le interviste post-gara e per quasi un’ora dopo la fine delle partite era buio totale!
Mia madre preparava la cena, poi una volta a tavola iniziava lui… 90º minuto!

Re indiscusso dei programmi sul calcio! Breve, veloce… Una conduzione quasi inesistente lasciava spazio ai gol della domenica col commento romantico della RAI, quella che oggi ti fa addormentare perchè sei abituato agli “urlatori” Caressa and co., ma ai tempi no, ai tempi ti emozionavi con quella musichetta che faceva da sigla!

Finito 90º, finita la cena si guardava il film delle 20:30, sempre sperando che la tua squadra non giocasse il posticipo!
Per il posticipo c’era la consueta radiolina e per i più temerari c’erano Italia 7 GOLD oppure Telelombardia che ti raccontavano i gol con la lavagnetta!

90-minuto

Alle 22:30 si andava a letto perchè c’era scuola, ma prima c’era l’ultima scelta della Domenica, prima “Pressing” con Raimondo Vianello ed Elenoire Casalegno poi rimpiazzato da “Contro Campo” su Italia 1 oppure “La Domenica sportiva” su Rai 2?

PRESSING-RAIMONDO-VIANELLO

La mia personale soluzione era lo zapping estremo tra i due canali, il primo che mi mostrava i gol vinceva la mia simpatia, su una cosa non transigevo, le pagelle di Paolo Ziliani su Contro Campo, erano poesia pura!

Al Lunedì entravano in campo loro, i padroni del lunedì, Aldo Biscardi e la sua ciurma capitanata da Maurizione Mosca!!

PREOCESSO-DEL-LUNEDì-BISCARDI

Ma che ne sapete voi del Pendolino, del Pentolone, delle “Bombe di Mosca”, delle Biscardine e delle risse sfiorate al “Processo del lunedì” alias “Processo di Biscardi”… Quello non era un salotto pettinato della tv moderna!
Li era una giungla, urli, insulti, minacce, il pubblico con le sciarpe e le bandiere e poi la creatura di Aldone, la “Super Moviola”!

L’ha inventata lui!!

Tecnologia militare al servizio del calcio negli anni ‘90, voi pensate che io stia esagerando ma è così!
Un sistema sofisticato di telecamere carpiva l’esatta posizione dei calciatori e dell’arbitro e ti mostrava con effettiva precisione se il fallo o il fuorigioco c’erano o meno… Peccato che il tutto finiva sempre in caciara per la gioia di Aldone Biscardi che vedeva gli ascolti impennarsi e i suoi occhi s’accendevano!

La settimana scorreva poi serena, tranne che la tua squadra non fosse impegnata nelle coppe europee, perchè se no entravano in scena sua maestà Bruno Pizzul per la Rai oppure Bruno Longhi o Piccinini (con la regia di Popi Bonnici) per Mediaset…

Poi si arrivava al Sabato, l’anticipo te lo raccontava “Guida al campionato” con le “supersfide” tra calciatori e pian piano ricominciava tutto!

GUIDA-AL-CAMPIONATO.jpg

Ora con SKY si entra perfino negli spogliatoi nel pre gara, ci sono le interviste tra il primo ed il secondo tempo ed è tutto più moderno e meno romantico…

Io saró pazzo, ma a me quando Maurizio Mosca raccontava le sue performance sessuali, o denunciava qualcuno al telefono piaceva da morire!

La Gialappa’s Band ci ha costruito una carriera, ah si, la Gialappa’s… Mai dire Gol era qualcosa di unico… Oggi non esiste neanche più e voi millenials ve lo siete persi insieme a tante altre cose stupende…

MAI-DIRE-GOL

Di questo mi spiace, guardatevi i video su youtube e se non capite tornate ad ascoltare Sfera Ebbasta, senza pendolino e senza “bombe”, ah no, lui le bombe le ha sotto un’altra forma e con tutto un altro effetto…

Voglio tornare negli anni ‘90…


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

[VIDEO] Riviviamoli: Gattuso non delude mai

Condividi questa notizia: