Torreira, il gol nel derby e le scuse dei tifosi

Torreira segna nel derby contro il Tottenham e i tifosi dell’Arsenal si scusano sui social:

“Ci dobbiamo ricredere, diamo soldi extra alla Samp”

A 17 anni partecipa ad un provino per il Montevideo Wanderers, club della prima divisione uruguaiana. Nel 2013 dopo essere stato visionato per oltre un anno da Roberto Druda, viene acquistato dal Pescara. A Pescara giocherà 2 anni. Massimo Oddo lo porta alla ribalta.

Un uruguaiano dal sangue caldo e con una grinta fuori dalla norma

Dopo averlo allenato nella primavera, lo fa esordire in Serie B spostandolo in cabina di regia. Nasce come seconda punta o trequartista. In quei ruoli non c’era posto, ma lui era fondamentale. La Sampdoria mette subito gli occhi su di lui e nell’estate del 2016 se lo aggiudica. Sarà un crescendo continuo. Un ‘mastino’ del centrocampo con una visione di gioco niente male. Un uruguaiano dal sangue caldo e con una grinta fuori dalla norma. Con il passare delle partite, cresce sempre di più, tanto che l’Arsenal lo pagherà in tutto 30 milioni di euro. Sbarca a Londra e si prende piano piano le chiavi del centrocampo.

Dal nulla a conquistarsi Londra

 

Con lui in campo l’Arsenal subisce appena 3 gol e ne fa segna 20. Senza di lui ne ha subiti 9. La differenza si nota, la sua assenza si fa sentire. Essenziale nello scacchiere di Unai Emery. Negli ultimi 4 match, 3 volte è stato MVP. Si é ambientato bene e i risultati pagano. Dal nulla a conquistarsi Londra.
Lucas Sebastian Torreira Di Pascua, ‘garra’ e personalità.

GUARDA IL VIDEO:
Ieri contro il Tottenham la prima rete.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

“A lui piace tornare a casa e fare150addominali a me cucinare l’asado”

Condividi questa notizia: