40 anni fa, l'ultima incornata del Toro…

Nel 1976 gli adulti che tifavano Toro dicevano: “Sono passati 27 anni dall’ultimo scudetto!” E i ragazzi che tifavano Toro pensavano che 27 anni fossero una vita, un secolo, forse due. Quarant’anni fa, il 16 maggio 1976, Toro-Cesena 1-1. Unico punto perso al Comunale in tutta la stagione. Intanto la Juve perdeva a Perugia (gol di Renato Curi). A fine partita, Gigi Radice esce dalla panca con la faccia di sempre. Non un sorriso, non una parola, non un gesto. Paolo Frajese della RAI lo invita a commentare lo scudetto appena vinto. Radice: “Eh vabbè, mi dispiace!”, si riferisce al gol del pari del Cesena. Paolino Pulici aveva segnato in tuffo di testa su cross di Ciccio Graziani: 1-0. Quindi l’autorete: cross innocuo di Frustalupi, Mozzini tocca di testa, Castellini non salva la porta come innumerevoli volte. Radice, campione d’Italia ma sempre con quella faccia lì, si avvicina a Mozzini per chiedere spiegazioni. Il Toro è campione d’Italia dopo 27 anni ed il suo allenatore si lamenta dell’unico pareggio in casa.

Torino

 

Il Toro non è abituato a festeggiare… 27 anni prima, lo scudetto fu assegnato d’ufficio dopo Superga.

Thank’s to: La Gazzetta dello Sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here