TORINO-SAMPDORIA

TORINO-SAMPDORIA

Gara che si preannuncia aperta a qualsiasi risultato quella che andrà in scena domenica pomeriggio all’Olimpico di Torino tra i granata allenati da mister Mihajlovic e la Sampdoria, due squadre ancora imbattute in serie A. Mister Mihajlovic dovrebbe effettuare qualche cambio rispetto alla formazione vittoriosa contro il Benevento: a centrocampo Baselli giocherà al fianco di Rincon, mentre in difesa De Silvestri e Molinaro sono in vantaggio su Ansaldi e Barreca per giocare sulle corsie laterali. In attacco possibile conferma per Iago Falquè, Ljajic e Niang alle spalle di Belotti. Solo un paio di dubbi di formazione per mister Giampaolo, con la Samp che è reduce da tre settimane di inattività a causa del rinvio della gara contro la Roma di settimana scorsa, avvenuto dopo la sosta per le nazionali. A centrocampo favorito Barreto rispetto a Linetty per giocare con Torreira e Praet, mentre in attacco ballottaggio tra Duvan Zapata e Caprari per affiancare Quagliarella. Per il resto scelte praticamente confermate: come terzino sinistro esordirà Strinic, mentre sulla trequarti agirà Ramirez alle spalle dei due attaccanti. Nel Torino Ljajic è il giocatore in grado di inventare sempre qualcosa, risultando in questo inizio di stagione decisivo sia sottoporta che soprattutto come assistman, con Iago Falque e soprattutto Belotti che potrebbero trovare nuovamente la via della rete. Nella Sampdoria Quagliarella, autore di tre gol in due gare di campionato, e Ramirez sono i giocatori più in forma, dimostrando in queste prime gare stagionali anche un’ottima intesa offensiva, della quale ne potrebbe beneficiare anche Zapata, all’esordio con la maglia blucerchiata.

Consigliati: Ljajic (TOR), Iago Falque (TOR) e Quagliarella (SAM).

Da evitare: Rincon (TOR), Sala (SAM) e Regini (SAM).

FANTACALCIO, TORNA ALLA GUIDA ALLA 4^ GIORNATA

 

Condividi questa notizia: