INTER-SPAL

INTER-SPAL

Sfida tra due delle squadre più in forma di questo inizio di stagione, con l’Inter capace di battere la Roma in trasferta e la Spal di vincere all’ultimo minuto contro l’Udinese. Spalletti molto probabilmente confermerà la formazione vista nel secondo tempo contro la Roma: in difesa D’Ambrosio e Dalbert giocheranno ai lati della coppia Miranda-Skriniar, in mediana Vecino e Borja Valero, mentre Candreva, Joao Mario e Perisic agiranno sulla trequarti alle spalle di Icardi. Come contro l’Udinese mister Semplici dovrà fare a meno in difesa di Oikonomou, con Salamon favorito su Cremonesi per prenderne il posto e completare con Vicari e Felipe la linea a tre davanti a Gomis, che sarà ancora confermato tra i pali vista l’indisponibilità di Meret. A centrocampo sicuri del posto Lazzari, Viviani e Mora, con Schiattarella, Rizzo e Grassi a giocarsi un posto da interno di centrocampo, mentre Mattiello, Costa e Konate si giocheranno quello da esterno sinistro. In attacco Antenucci e Paloschi saranno in ballottaggio fino all’ultimo per affiancare Marco Borriello. Tra i nerazzurri, oltre ai soliti Icardi e Perisic, sono molto consigliati Vecino e Joao Mario, due dei giocatori più in forma dell’Inter, mentre nella Spal sono consigliati Lazzari, che sulla fascia destra potrà creare qualche grattacapo a Dalbert, e capitan Mora, giocatore inesauribile a centrocampo e bravo negli inserimenti.

Consigliati: Icardi (INT), Joao Mario (INT) e Lazzari (SPA).

Da evitare: Gagliardini (INT), Salamon (SPA) e Paloschi (SPA).

Condividi questa notizia: