CROTONE-VERONA

CROTONE-VERONA

Crotone e Verona vorranno assolutamente riscattarsi dopo le due pesanti sconfitte casalinghe subìte settimana scorsa rispettivamente contro Milan e Napoli. I calabresi non vorranno sprecare l’occasione di conquistare i primi punti in campionato contro una diretta concorrente per la salvezza, mentre gli ospiti cercheranno di confermare la buona prestazione contro il Napoli e di fare meno errori difensivi, per riuscire a ottenere punti che potrebbero già rivelarsi fondamentali per la classifica. Mister Nicola dovrà fare a meno nel suo 4-4-2 dello squalificato Ceccherini, con Ajeti che lo sostituirà formando con Cabrera la coppia centrale di difesa. Sulle fasce laterali spazio a Martella sulla sinistra e Faraoni sulla destra, mentre a centrocampo Barberis e Mandragora saranno i centrali con Stoian e Rohden esterni. In attacco spazio alla coppia Trotta-Budimir. Nel Verona mister Pecchia ha un solo dubbio di formazione nel 4-3-3 che ha in mente di schierare: se Alex Ferrari dovesse farcela a partire dall’inizio giocherebbe al centro della difesa con Heurtaux, altrimenti in caso di forfait dell’ex difensore del Bologna sarà Romulo a scalare in difesa giocando da terzino destro, con Caceres centrale di difesa. In attacco torna dal primo minuto Giampaolo Pazzini, che sarà affiancato in attacco da Cerci e Verde. Tra i padroni di casa Budimir potrebbe trovare la via della rete, mentre tra gli ospiti Pazzini avrà una grande voglia di dimostrare che il suo posto da titolare non può essere messo in discussione, cercando altri gol grazie anche all’assistenza di un Daniele Verde che potrebbe rivelarsi decisivo con la sua velocità contro la non irresistibile difesa pitagorica.

 

Consigliati: Budimir (CRO), Pazzini (VER) e Verde (VER).

Da evitare: Martella (CRO), Cabrera (CRO) e Souprayen (VER).

TORNA AI CONSIGLI DELLA 2° GIORNATA DI SERIE A

Condividi questa notizia: