LAZIO-SPAL

LAZIO-SPAL

Immobile e moglieLa Lazio, reduce dalla splendida vittoria in Supercoppa italiana contro la Juventus, affronta la neopromossa Spal, che dopo quasi cinquant’anni ritrova la massima serie. Mister Inzaghi è alle prese con qualche dubbio dovuto soprattutto alle probabili assenze di Felipe Anderson e di Lucas Leiva, ma dovrebbe confermare l’undici che ha battuto la Juventus con l’unica variante del giovane Murgia che dovrebbe partire titolare in mediana. Da non sottovalutare l’impiego in attacco dal primo minuto di Palombi, che comporterebbe l’arretramento di Milinkovic-Savic sulla linea mediana e di Luis Alberto nell’inedito ruolo di regista. La Spal di mister Semplici dovrà fare a meno del giovane portiere Alex Meret, con Gomis protetto dalla linea a tre formata da Oikonomou, Vicari e Felipe. Nel centrocampo a 5 rimangono dubbi sull’utilizzo di Mattiello, con Costa pronto a giocare al suo posto, mentre la coppia d’attacco sarà formata dall’ex Floccari e da un Paloschi voglioso di riscatto. Immobile è in stato di grazia e contro l’inesperta difesa ferrarese potrebbe fare sfracelli, mentre se il giovane Palombi dovesse partire titolare in attacco potrebbe risultare una delle sorprese della prima giornata. Tra gli ospiti Viviani, cresciuto nel settore giovanile giallorosso, potrebbe rivelarsi prezioso a centrocampo e pericoloso sui calci da fermo.

Consigliati: Immobile (LAZ), Milinkovic-Savic (LAZ) e Viviani (SPA).

Da evitare: Basta (LAZ), Gomis (SPA) e Oikonomou (SPA).

TORNA AI CONSIGLI DELLA 1° GIORNATA DI SERIE A

Condividi questa notizia: